LETTERA AD ALESSANDRA

Adesso che ci penso io non ti ho mai scritto, mia Cara Alessandra, forse è perché ancora non sai leggere, oppure perché con i “secondi” tutto è più semplice e scorre più spontaneo, con meno patemi d’animo e preoccupazioni. Questo è anche il motivo per cui, di solito, i “secondi” vengono su con meno remore e problemi, con quella capacità … Continua a leggere

PAOLO (6° parte)

La Pasqua si avvicina a grandi passi ed il pensiero non può che ritornare a Paolo ed al paese di T., a noi ragazzi persi sui monti lungo la mulattiera della vita, di quella vita che ancora ci aspettava e di cui poco già conoscevamo. L’intuito però non ci mancava ed in fondo, per quanto un po’ incoscienti, ci eravamo … Continua a leggere

TRE MESI E UNA VITA

Sono passati tre mesi dal mio ingresso in questo universo, che non credo assolutamente sia corretto definire “virtuale”. Il fatto di non guardarsi negli occhi e di non stringersi la mano non significa infatti che dietro le schermate, più o meno colorate o più o meno accattivanti, non ci siano effettivamente delle persone, fatte di carne e di ossa, di … Continua a leggere

FOTOGRAFIE

Da un commento in risposta al nostro amico Trespolo, il cui oggetto era il dissertare sulle virtù più o meno apparenti del “buon” Umberto Eco, la mia mente, in piena autonomia, ha deciso di ripercorrere gli ultimi sedici anni a ritroso per ricercare, in qualche angolo disperso della libreria, un volumetto da tempo dimenticato. Il volumetto ovviamente non è di … Continua a leggere

MIMOSA FRAGILE E GENTILE

Auguri … dolcissime creature! “In un paese lontano, all’altro capo del mondo, nell’isola di Tasmania, ed in un tempo altrettanto lontano, nacque il fiore della mimosa. Gli abitanti dell’isola ne raccontano la leggenda. In quel tempo, l’isola era dominata da un re guerriero, molto coraggioso e bello, alto ed agile, di pelle scura e coi capelli neri e lucenti come … Continua a leggere

LA PROMESSA

(Questo post è stato scritto per il blog comune: “Racconta un Amore”, che ti invito a visitare. La vicenda narrata, per favorirne la comprensione, si colloca un po’ di tempo prima dell’incontro con Paolo) Ci sono situazioni in cui l’Amore c’è ma al tempo stesso ancora non c’è. Un paradosso? Probabilmente si, tuttavia anche i paradossi hanno una loro logica, … Continua a leggere