UNA PARTE DI ME

  “Ho il culto delle gioie semplici, sono l’ultimo rifugio di uno spirito complesso.” (Oscar Wilde)   Qui c’è una parte di me che non voglio cancellare, né dimenticare.Quando a suo tempo lo ha fatto, è emersa da sola, in maniera inconsapevole, con un po’ di fatica ma anche con tanto entusiasmo.E mentre mi squarciava, per uscire fuori, sentivo con … Continua a leggere

PAUL NEWMAN: UN UOMO DA OSCAR

  “Dovunque tu vada, vacci con il tuo Cuore.”(Confucio)   Questa notte Paul Newman ha concluso il suo Viaggio terreno, un viaggio multiforme, certamente ricco e particolarmente intenso. La morte di un personaggio dello spettacolo, a seconda dei casi, può coinvolgere oppure lasciare indifferenti. La morte di un Uomo invece no, quella ci coinvolge sempre, perché come minimo porta a … Continua a leggere

LE RAGIONI DEGLI ALTRI

  Contro le infamie dell’esistenza le armi migliori sono: coraggio, ostinazione e pazienza. Il coraggio rinforza, l’ostinazione diverte e la pazienza da pace …  (Archibald Dumper)    Lo riconosco: sei stata una bella palestra per me, e non solo questo ovviamente. Anzi, sai cosa ti dico? Lo sei ancora. Preferisco infatti non usare un tempo passato, anche se non sono … Continua a leggere

COSE E SOGNI

    I nostri sogni e desideri cambiano il mondo. (Karl Popper)   C’è una grande complessità intorno a noi e dentro di noi. Si avverte chiaramente. Forse è proprio questo il problema vero. Sono complessi i nostri pensieri e sono complesse le nostre realtà, ricche di mille sfumature che oramai non ci sfuggono più. Ed avverto in maniera palpabile … Continua a leggere

… DOPO LA TEMPESTA

                             Passata è la tempesta:                     odo augelli far festa, e la gallina,                     tornata in su la via,                     che ripete il suo verso. Ecco il sereno                     rompe là da ponente, alla montagna;         … Continua a leggere

NUDA

    No, non ho tirato conclusioni affrettate … … e non ti ho neppure fraintesa, se è questo che temevi di più. So riconoscere il modo in cui mi parli oramai, e quello di prima era dolcissimo, un po’ malinconico ma comunque dolcissimo. Non c’era rabbia nelle tue parole e neppure paura … e questo è quello che conta … Continua a leggere