CENTO DEMONI

Linus centodemoni

Il concetto che si cela dietro la parola “Demone” è certo complesso e storicamente molto articolato, ma non vuol certo esser questa una dissertazione relativa ad esseri più o meno fantastici e mostruosi che hanno popolato per secoli, ed in alcuni casi continuano a ravvivare ancora oggi, le notti insonni o i giorni dannati di ignari, sprovveduti o casuali visitatori delle tenebre.
I Demoni che ho incontrato, se così si può dire, sono quelli ben più familiari della Signora Lynda Barry, fumettista (o “fumettara” come si usa oggi per indicare la “categoria” con intonazione complice ed amichevole), scrittrice, commediografa e chissà quante altre cose ancora, nonché “esempio di fulgido talento” che “vive nel Mid-west perché è un posto dove le persone normali sono considerate sexy”.
Dopo una presentazione come questa, verrebbe ovviamente voglia di trasferirsi prontamente nel Mid-west, non tanto per incontrare i Demoni della Signora Lynda Barry quanto per vedere se per caso qualche altra Signora o Signorina abbia preso lì la residenza per motivi diversi dai suoi e non solo per una tale impellente necessità, ma a parte questo, è importante anche precisare che questa storia dei Demoni nasce invero molto tempo prima che la stessa Lynda Barry la riscoprisse, facendola propria con così tanta efficacia.
“Cento Demoni” è in pratica un esercizio di pittura, o meglio di arte grafica, ma in realtà è meglio definibile come un esercizio dell’anima: uno scavo interiore alla ricerca di un rinnovato equilibrio capace di far finalmente superare ciò che ancora ci portiamo dietro come fardello non ancora compiutamente metabolizzato, eredità di esperienze fatte più o meno lontanamente nel tempo.
Questo è il punto: la manualità che mette su carta, con quasi religiosa disciplina, i Demoni della propria vita è in effetti un vero e proprio esercizio di esorcismo psicologico e la sua origine si perde nel tempo e nello spazio di una esperienza mistica compiuta da un monaco Zen nel Giappone del sedicesimo secolo. Ma chissà da dove lo stesso Hakuin Ekaku aveva mutuato l’idea.
Fatto sta che Lynda Barry, dopo l’incontro mistico, si siede sui cuscini del suo tavolino basso da disegno e, impugnato il pennello intinto nell’inchiostro disciolto in acqua, inizia il suo viaggio metaforico nella propria memoria, individuando tappa dopo tappa tutti i Demoni interiori che ancora si agitano inconsciamente dentro di lei.
Questo fissare su carta le immagini dei Demoni che hanno tormentato la vita dell’autrice, collegandole di volta in volta alle parole, alle persone o agli episodi vissuti, finisce per ottenere un effetto, potremmo dire, quasi depurativo. Attraverso i filtri del dramma, della malinconia, della gioia o dell’ironia si arriva infatti al “superamento” come approdo ad una definitiva consapevolezza di sé , del proprio operato e della propria esperienza di vita.
I temi affrontati vanno dai pidocchi ai primi amori, dalla politica ai luoghi vissuti, dalle amicizie alla difficoltà del crescere, dagli incontri avuti, più o meno importanti, agli episodi apparentemente insignificanti che a volte attraversano la nostra strada ma che spesso finiamo per portarci dietro anche senza rendercene conto.
E’ in fondo una sorta di Diario delle questioni ancora aperte dentro noi stessi … è qualcosa che credo farebbe “bene” a ciascuno di noi affrontare e risolvere, con onestà e con coraggio.
Forse non tutti abbiamo la forza di carattere e la “lucidità” della simpatica Lynda o del suo monaco Zen … ma certamente ognuno di noi avrà i propri “Cento Demoni” nel cassetto con i quali fare i conti più o meno spesso. Un rapporto questo con una parte del proprio passato e con alcune delle esperienze vissute che ha forse maggiormente bisogno di trovare nuovi equilibri piuttosto che di approdare ad una sorta di rimozioni definitive, ma questa, poi, dovrà essere una scelta individuale … dopo averli guardati bene in faccia.

centodemoni 1

centodemoni 2

centodemoni 3

centodemoni 4

centodemoni 5

centodemoni 6

centodemoni 7

centodemoni 8

(Illustrazioni tratte dalla rivista “Linus”, n.483, giugno 2005, pagg. 7-10)

CENTO DEMONIultima modifica: 2006-03-17T00:22:22+01:00da gi.punto
Reposta per primo quest’articolo

58 pensieri su “CENTO DEMONI

  1. A volte, per risolvere i sospesi, pendenti ancora dentro di noi, non è solo questione di onestà e coraggio e nemmeno di forza di carattere. Perchè queste sono cose che uno ha già “esercitato” dentro di sè, per poter continuare a vivere nonostante i demoni che si aggirano nel proprio animo. Perchè occorre onestà per ammettere che ci siano, coraggio per imparare a conviverci e forza di carattere per riuscire ad andare avanti. Quello che forse occorre per liberarsene è il raggiungere una sorta di sicurezza interiore, che ci faccia sentire degni del perdono. E’ difficile da spiegare, ma spesso, soprattutto quando i demoni ti invadono da bambino, si tende a colpevolizzarsi per questo…se è successo deve certo essere per colpa mia, per intenderci e quindi è di misericordia verso di noi stessi, la cosa di cui forse maggiormente abbiamo bisogno…merce rara, direi, da trovare in commercio. Ennesimo post che sento ” aderire” come una seconda pelle…N.

  2. No, non ti trascuro… Ho spiegato il perché della mia assenza… Non pensare mai che possa cedere a qualcun altro il posto accanto a me: quello è sempre tuo! E poi per te e per i piccoli amici girelloni la ciotola è sempre piena di popcorn caldi caldi!!! 🙂 Allora che fai, vieni a stare di nuovo un po’ con me? Ti aspetto, vi aspetto tutti… Un grande abbraccio e un sorriso tutto per te! Buona domenica, Giuliano, a presto. Edy 🙂

  3. Eheheh.. Un po’ come un diario sul quale riportare tutti i tormenti e le riflessioni che angustiano i nostri giorni. 🙂 O anche un blog, chissà.. 😉 E a proposito di blog, puoi cancellare la Regina dei Ghiacci, che non esiste più da almeno 3 giorni e mezzo.. 😛 Non ho voluto rinnegarla, questo mai; solo i cambiamenti in me sono stati così radicali da non riconoscermi più in lei, da non averne più “bisogno”. Discorso contorto, ma che sono sicura Tu avrai capito.. vero, Gi.digenio?? ;))) Ahahahah.. Come va? Non mi far stare in pensiero, ma soprattutto piantala di farne sempre un discorso d’età! >:( La musica è universale e alla portata di tutti. Non esistono canzoni di una sola generazione.. Non mi vorrai mica far inalberare proprio oggi?? ;P Ahahahah.. Eddài, che scherzo! 😀 Sorridi!!! ;D Ahahahah.. Bacionissimi e buon lunedì! :******* Mon.cheavevatan tavogliadistuzzi cartiunpo’

  4. Allora, forse sono io che non ti capisco, va !!! Vediamo, al 108 ho messo in scala di priorità: al numero 1 il mio partner, nel senso che l’amore è al primo posto, quando amo. al numero 2 ho messo l’amicizia, al numero 5 i soldi e al numero 8 il look. Premesso che il test me l’hanno girato così com’è, cioè con quelle domande … non ci sono in scala valori altre cose perché semplicemente non le chiedeva e non le metteva, cioè nel test che mi hanno girato non c’era il numero tyre, uil quattro e così via. Tutto quà. Mi dici le perplessità, per favore. Se no mi fai stare col pensiero !!! Per quanto riguarda i miei dati sensibili, io sono la responsabile del trattamento dei miei dati !!! E in più … fuori di capelli, occhi e cose varie … ah … ma forse ti riferisci ai soprannomi … beh … li avevo già resi noti, tempo fa … qua e là tra i post. la “TUA” PdV, anzi la TUA PUNTADIVETRO ti saluta aspettando con ansia, davvero con ansia, la tua risposta. La TUA PDV sempre. Lo puoi dire certo, che puoi. Tutte le volte che vuoi. E detto da te, mio psyco, assume sempre delle dolci sfumature. Tu sei uno dei miei primi “amici” quì. Avrai sempre un post(o) d’onore !!! UN POST l’hai già avuto !!!

  5. Eh, no.. Mi sa che la Regina dei Ghiacci è proprio bella che cancellata. E’ stata una cosa graduale, indolore. Prima via tutti i commenti, poi la cancellazione del blog intero e quindi del nick. Tutto ciò che è stato, non è andato perduto.. E’ salvato in un file unico, sul pc e sulla posta elettronica (copia di backup, la chiamo io!!!). 🙂 Tutte le emozioni fissate, le opinioni esposte, le nostre scornate, adesso sono solo mie. Non volevo che qualcuno potesse accedervi ancora, perché ci avevo messo la parte più intima di me. Se proprio hai attacchi di nostalgia, te lo spedisco, giuro!!! ;))) Se, invece, vuoi dare vita a qualche iniziativa, posso sempre ripubblicare qualche post “storico” sul blog attuale.. ti pare? ;))) Quanto a Laura, non ne sapevo nulla che ieri fosse anche il suo compleanno.. E’ una vita che non la sento!!! 😛 Il tuo programma mi piace veramente tanto! Sarebbe bello poterlo fare davvero! :))) Magari un giorno.. Ah, ma una puntualizzazion e la devo comunque fare (sennò perderei la fama di scassapxxxe che ho!!!): essendo nata nel giorno di “passaggio” da un segno ad un altro, sono mezza pesci e mezza ariete. Un mix assolutamente singolare!!! :))) Colpa delle stelle, diciamolo! ;))) Uh, e ancora un’altra cosa: STO A DIETAAAAAAAAAA! !! Ahahahah.. Ho capito la torta (che, però, non mangerò davvero!), ma la pasta alla carbonara??? ‘Sti cazzi!!! :O Ehm.. sorry. Mi sono lasciata prendere dallo sbigottimento. O dalla fame, dato che sono otto mesi che sto a stecchetto!!! C’ho fameeeeeeeeeeee eeeeeeeeee!!! C’ho fameeeeeeeeeeee eeeeeeeeeeee!!! Ma sicuramente non di Baci e Abbracci, dopo il tuo passaggio. ;))) Anche io Ti voglio Bene, lo sai. Senza di Te mi mancherebbe un pezzetto di cuore… Snif snif.. Ecco, mi hai fatta commuovere!!! ;P Eheheheh.. Mi sto proprio rammollendo!!! :))) Ahahahah.. Giuliano, ricambio Baci e Abbracci con Amicizia, Sincerità e Affetto. Poi ti lascio quì la firma, pure la mia per estesa, tutta intera e senza aggettivi. ;))) Monica

  6. AH …………. MIO ADORATO …………… . Ero in pensiero … sei tu che hai capito bene la domanda del test … mentre io ne ho fatto una classifica. Ommmmmmammmma mia. Ora allora devo cambiarlo, se no che si pensa !!!!!!!!!!!!!!! ! Certo che è risolto il dubbio e l’equivoco !!! Sarò sempre la TUA PDV, sempre sempre … come sono sempre stata. Così come viene fuori da quello che scrivo. Perdonami l’incongruenza , e stavolta … tu sei stato più fast di me !!!!!!!! Eh brigantuccio !!! Ti voglio bene. PdV

  7. Uh, caspita!!! Hai ragione! 😛 Ricordavo di tua moglie e della data di nascita vicina alla mia (me lo avevi già detto, ma non sapevo fosse il 19..), però sì, può proprio essere che sia colpa della “testa dura” che ci accomuna a renderti più semplice… no! … meno complicata la mia comprensione!!! 😀 Ahahahah.. Ho veramente la testa tra le nuvole!!! Scusa, sarà la strana euforia di questa giornata andata insolitamente bene.. ;))) Ti Abbraccio e ti Bacio. :* (Non me ne voglia Laura!) Mon.cheavevacom pletamenterimoss ol’omonimiadell aTuaSignoraconla NostraAmicadelbl og.

  8. Ho capito bene? Hai trovato complicato esprimere il tuo punto di vista???? A questa poi…tu non puoi capire o forse si, cosa significhi questo per me. :-)))). Peccato però che così anche la cosa più importante di tutte sia finita chissà dove…E’ piuttosto difficile stimolare riflessioni collettive, ma se uno legge i tuoi post non può esimersi dal farlo, perlomeno a livello personale…il fatto che lo abbia fatto io, non vale un granchè. Ma almeno hai la soddisfazione di sapere che ti leggo sempre con attenzione. Grazie dell’Abbraccio che ricambio, insieme, se mi è concesso, ad un Bacio. 🙂

  9. che meraviglia queste illustrazione e come invidio questa signora, per la sua capacità straordinaria di dare corpo ai suo Demoni, trasferendoli sulla carta, così che noi, possiamo far felici i nostri occhi con la sua arte! che dirti Giuliano, ognuno di noi, convive con mostriciattoli verdolini, come quelli qui sopra, e ognuno di noi, ha trovato la sua arte, quella che gli permette di esorcizzarli, sia essa estrinsecata nello sport, nello scrivere, nella musica, forse nel tenere un blog, sempre più spesso, mi capita di scambiare opinioni in merito e sentirmi dire che questo luogo viene usato come il lettino dello psicanalista, per ritrovare la serenità, un saluto e un sorriso, a presto Claudia

  10. Mio psyco … speranza .. certo, non è una cosa per cui si muore … mah … non voglio dirlo, sento … ho paura per il mio futuro, per i miei desideri … mi sento come catapulktata in una cosa così …. inaspettata. certo, può succedere … ma non a me. Io voglio tanti figli, e tanti tanti cucciolini miei, come dico sempre … non mi possono fermare … e non farmi piangere. Ecco, mi stai facendo piangere. Grazie, mio caro. Giuliano, Psyco, brigante. Amico. Grazie dell’abbraccio . Lo sento fortissimo. Grazie. a presto PdV. Piccola Puntadivetro.

  11. Mio caro … caro … va meglio, certo. Speranza. E Forza. Adda passà a nuttata, lo diceva anche Totò ! Il contrario di Depp … allora … SEI IL MIO TIPO !!! Scherzo … so, o almeno mi è paso, che sei sposato. Ma io sarò sempre la tua PdV brigante !!??? Tua proprio PdV !??? Un bacio. E grazie. Perché ci sei. E ti preoccupi per me.

  12. Anche tu appassionato di fumetti vedo, questi mostriciattoli sono bellissimi..Ved i G.G. io ho una strano modo di esorcizzare i demoni che poi demoni non sono, direi grandi dolori passati e mai dimenticati.Bac i serali G.G. e a presto.

  13. Mi sono ritrovata pinguini ovunque…ne sai qualcosa? Non hai idea di che casino stanno combinando, parlano di un non meglio identificato plaid e di due, in tutt’altre faccende affaccendati, che dicono loro, hanno riscaldato l’ambiente in maniera esagerataaaaaaa aaaaa…:-)))). N.

  14. Accidenti, oggi è la mia giornata dei sogni che si realizzano :-)))). Ricevere tutta questa manna da te, con la ciliegina sulla torta dei Baci finali Xfhg2, ha acquetato la mia lussuria giornaliera :-))))))))))))) ))). Buona giornata AmicoMio, con Affetto a cui non manca nulla…ah, naturalmente ricambio, senza avarizia nè accidia, ogni singolo Bacio.

  15. ciao, mi piacerebbe invitarti sul nuovo forum di visiblmedia. Abbiamo inserito una sezione chiamata “mi BLOGghi? ma quanto mi BLOGghi…” dove puoi segnalare il tuo blog e parlarne (dopo una semplice registrazione).
    inoltre, potrai esprimere anche un’opinione nel sondaggio “Internet Vs Tv, Radio, Stampa”.
    spero che l’invito sia gradito, anche per gli amici 🙂
    un salutone,
    Dani
    http://visibilm edia.forumup.it

  16. Scusami, ma ormai “rubare” dal tuo blog è diventata per me una abitudine cui non riesco a resistere…:-) ))). Ho letto tra i tuoi commenti un riferimento ai pinguini. Mi è scattata una immagine mentale e così, zac…fregati i pinguini del tuo commento. Lo so che forse avrei dovuto chiedertelo prima, ma azz…tu non ci sei mai e io non potevo aspettare. Grazie a te a alla persona che ti ha lasciato il commento :-). In cambio vi lascio un bel po’ di Baci…

Lascia un commento