SIMPLE TOGETHER

Simple together

http://inquietudine.myblog.it/media/00/01/52c5f63e545615a0f94892fdb43f1936.mp3
 
You’ve been my golden best friend
Now with post-demise at hand
Can’t go to you for consolation
Cause we’re off limits during this transition

This grief overwhelms me
It burns in my stomach
And I can’t stop bumping into things

I thought we’d be simple together
I thought we’d be happy together
Thought we’d be limitless together
I thought we’d be precious together
But I was sadly mistaken

You’ve been my soulmate and mentor
I remembered you the moment I met you
With you I knew god’s face was handsome
With you I suffered an expansion

This loss is numbing me
It pierces my chest
And I can’t stop dropping everything

I thought we’d be sexy together
Thought we’d be evolving together
I thought we’d have children together
I thought we’d be family together
But I was sadly mistaken

If I had a bill for all the philosophies I shared
If I had a penny for all the possibilities I presented
If I had a dime for every hand thrown up in the air
My wealth would render this no less severe

I thought we’d be genius together
I thought we’d be healing together
I thought we’d be growing together
Thought we’d be adventurous together
But I was sadly mistaken

Thought we’d be exploring together
Thought we’d be inspired together
I thought we’d be flying together
Thought we’d be on fire together
But I was sadly mistaken

Marc Chagall (Au Dessus de la Ville – 1924) &
Alanis Morissette (Simple together – da: “Feast on scraps” – 2003)

SIMPLE TOGETHERultima modifica: 2006-10-09T01:05:00+02:00da gi.punto
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “SIMPLE TOGETHER

  1. ..oggi mi è tornata in mente una frase di vecchioni..”e avere ancora vent’anni, ancora tutto da dire per un minuto..” e mi son guardata intorno…davve ro a vent’anni c’è tutto da dire?…il ragionamento che mi è saltato in mente è meno banale di quanto si possa pensare…ma anche lungo e noioso…vabbè volevo dirla a te qs cosa..non so perchè…un abbraccio amico mio 🙂

  2. Hai perfettamente ragione. Io non ho fretta. Anche perchè quando una persona non sa dove sta andando che senso ha che abbia fretta di arrivare? Anzi sai che ti dico? Ho voglia di scendere ad ogni stazione a farmi un giretto, e magari anche comprarmi un souvenir (oltre al panino ovviamente) 🙂 Comunque non avevo mai considerato questo aspetto, non immaginavo persone che viaggiano senza mutande per far posto al panino! Lo vedi che allora sei strano?!:-)) Comunque sfrutterò i ritardi per visitare meglio i paeselli che attraverso. Il treno ha anche un altro vantaggio. Va dritto e le curve sono lievi. Può avvicinarsi o allontanarsi, ma difficilmente gira intorno. Il mio si sta sicuramente allontanando da qualcosa, ma a qualcos’altro si avvicinerà pure!:-) E tu quando viaggi in treno, oltre ad andare senza mutande, porti con te il tuo amico Arnolfo?:-) ffffiiiiiiiiiii iii Ops…il capotreno fischia, salgo in carrozza 🙂 Bacio.

Lascia un commento